Enzo Anghinelli: campionati di boxe, le ultime notizie di oggi

Cosa sapere sui campionati di boxe, quali sono le ultime novità di una delle discipline più ferree e amate? Si è tenuto a gennaio il Thai Boxe Mania ed è prevista la competizione femminile in Russia nel 2022. Andiamo alla scoperta delle gare e segniamoci i prossimi appuntamenti imperdibili, con la collaborazione di Enzo Anghinelli oggi blogger di successo appassionato di sport, su tutti, boxe e calcio

Thai Boxe Mania, l’evento a Torino

Un anno di pandemia ha messo a dura prova il settore dello sport e dell’attività fisica, che si è ritrovato a fronteggiare le chiusure e le mancate gare. Lo svolgersi delle stesse, infatti, è stato spesso rimandato, per mettere in atto la prevenzione anti contagio. 

Sabato 29 gennaio si è tenuto al Pala Gianni Asti di Torino la Thai Boxe Mania, un evento tra i più importanti e attesi in Italia e che riguarda principalmente la thai boxe e la muay thai. Per chi è un appassionato di tali discipline, è uno degli eventi più importanti da seguire. 

Naturalmente, i campioni si sono sfidati dalle 20.30 del 29 gennaio e ci sono stati i grandi nomi della disciplina, direttamente dalla Thailandia. Oltre alle gare dei professionisti, si sono svolte anche delle gare tra le giovani promesse. 

Non sono proprio mancati i big, come Sudsakorn Sor Klinmee. Quest’ultimo è molto famoso nell’ambito della boxe italiana, tanto che gli hanno dato il soprannome di torinese d’adozione. Ovviamente, si è scontrato con uno dei fighter italiani più bravi, ovvero Lorenzo di Vara, che è stato vicecampione al mondo di muay thai nel 2017. 

Europei femminili 2022 in Russia: cosa sapere

Quali sono gli eventi futuri sulla boxe da appuntare sul calendario? Ovviamente gli Europei femminili 2022 che si terranno in Russia. A comunicare l’ufficialità dell’evento è stata la stessa FPI, una volta che ha ricevuto la notizia dall’EUBC. Quest’ultimo è l’organo che si occupa del pugilato continentale dilettantistico. 

È ufficiale: i Campionati Europei femminili si terranno a luglio 2022 dal 21 al 31. Per l’evento, si è pensato di puntare alla sede Ulan Ude in Russia, che ha già visto negli anni passati delle gare importanti. Non è stata scelta a caso, dal momento in cui ha anche ospitato delle edizioni dei Campionati del Mondo. 

Anche in questo caso, c’è da dire che il Covid-19 ha colpito pesantemente il mondo della boxe. La rassegna europea, infatti, sta tornando dopo ben tre anni di stop, non un lasso temporale breve. Le ultime si erano tenute ad Alcobendas in Spagna, dal 22 al primo ottobre del 2019. 

Naturalmente, a trionfare era stata Irma Testa, una delle professioniste più amate nel mondo della boxe al femminile. Anche Francesca Amato era riuscita a strappare la vittoria. Sconfitta invece Angela Carini: Flavia Severin e Roberta Bonatti erano arrivate al terzo posto, rispettivamente nei 75 kg la prima e 48 kg la seconda. Qui trovi altre notizie offerte da Enzo Anghinelli.

Enzo Anghinelli: quali sono oggi le principali federazioni sportive italiane

Quali sono le principali federazioni sportive italiane oggi? Enzo Anghinelli ci ricorda che una federazione sportiva si occupa principalmente di gestire uno sport in vari ambiti, sia amministrativi che geografici. In Italia, alcune delle più famose sono indubbiamente la FIGC, che è la Federazione Italiana Giuoco Calcio e che ha sede a Roma, così come la FIN, la Federazione Italiana Nuoto. 

Cosa sono le federazioni sportive italiane

Di cosa si occupano le federazioni sportive italiane? Per esempio si occupano dell’ammissione e dell’affiliazione di società: seguono le associazioni sportive, così come i singoli tesserati. Ovviamente possono effettuare un controllo sullo svolgimento delle competizioni, stando a quanto scrive Enzo Anghinelli oggi nel suo blog.

Le Federazioni Sportive Italiane, inoltre, presentano un’autonomia tecnica: si autogestiscono l’attività istituzionale, sebbene la vigilanza sia affidata alla CONI. Ovviamente, può capitare che le FSN si affilino alle polisportive, alle società sportive o associazioni sportive.

Quali sono le federazioni sportive italiane

La FIDAL è la Federazione Italiana Atletica Leggera, che ha sede a Roma dal 1929 e la cui costituzione è avvenuta a Torino il 4 agosto 1897. La prima presenza ai Giochi Olimpici si fa risalire al 1900.

Una delle istituzioni di maggiore fama è anche la FIGC, ovvero la Federazione Italiana Giuoco Calcio. Come per la FIDAL, anche in questo caso la sede è a Roma. La storia della FIGC inizia a Torino nel 1898: ben quattro club allora aderirono al progetto. Inizialmente si chiamava Federazione Italia Football, FIF.

Veniamo alla FCI, ovvero la Federazione Ciclistica Italiana. Torniamo ancora un po’ di più indietro nel tempo in questo caso per raccontare la storia della FCI. Infatti, la prima corsa di velocipedi in Italia avvenne il 25 luglio 1869 a Padova. Dal 1929, la sede è a Roma.

Conosciamo un po’ più da vicino anche la FIN, che è la Federazione Italiana Nuoto. La storia della FIN inizia nei circoli Rari Nantes: il primo venne fondato ufficialmente a Roma nel 1891. Inizialmente si chiamava Federazione Italiana Rari Nantes, ma nel 1928 cambiò nome in Federazione Italiana Nuoto. Dal giugno 1957, la sede si trova a Roma.

Ancora, scopiamo la FIPAV, che è la Federazione Italiana Pallavolo ed è tra le principali federazioni in Italia. La pallavolo è uno sport abbastanza “recente”: la sua nascita si fa risalire al 1895 negli Stati Uniti. Per molti anni, la pallavolo fu uno sport militare: solamente nel 1929 fu disciplinata la Federazione Italiana Palla a Volo, la cui sede è a Roma sin dalla sua origine. 

Altre federazioni sportive italiane

Naturalmente, molti sport hanno una propria federazione sportiva, in modo tale da seguire il regolamento e altri aspetti essenziali. Esiste la FASI, che è la Federazione Arrampicata Sportiva Italiana, così come l’ACI, Automobile Club d’Italia. Ci sono anche la FIDS, Federazione Italiana Danza Sportiva, e la FIB, Federazione Italiana Bocce e molte altre disponibili sul sito del CONI.