Blog Enzo Anghinelli, i prestiti Milan di oggi

Come ogni squadra, anche il Milan ha mandato molti dei suoi giovanissimi in prestito a farsi le ossa in serie minori, alcuni di loro stanno brillando e continuando il percorso di crescita, mentre altri stanno faticando a imporsi anche in cadetteria. Andiamo a vedere nel dettaglio ognuno di loro come si sta comportando con l’aiuto di Enzo Anghinelli, che oggi ha pubblicato il nuovo blog rossonero con la collaborazione dei tifosi della curva del Milan.

Lorenzo Colombo – Il diciannovenne attaccante di Vimercate si è messo in vetrina la scorsa stagione con il primo gol rossonero nelle qualificazioni di Europa League contro il Bodo Glimt e quest’anno è stato prestato alla Spal appena retrocessa e che ambiva a risalire prontamente in serie A. Purtroppo la squadra di Ferrara sta passando una stagione al di sotto delle aspettative, ma il centravanti scuola Milan sta mantenendo le attese con 6 gol siglati in 19 partite e un gran lavoro di movimento in tutta la fase offensiva. Probabilmente avrà bisogno di un’altra stagione in Serie B a farsi le ossa prima di provare il grande salto, ma il futuro, per lui, è roseo, scrive Enzo Anghinelli.

Tommaso Pobega – Dopo l’ottima stagione allo Spezia dello scorso anno, è riuscito a ripetersi anche nella prima parte di questo campionato con il Torino. Quattro gol, grande feeling con Sanabria e inserimenti continui in area per scardinare le difese avversarie. Nelle ultime partite Juric gli ha, però, concesso molto meno spazio, probabilmente per il rifiuto del Milan, nel mercato di gennaio, di venderlo in maniera definitiva. Il suo futuro comunque sembra segnato: i rossoneri lo aspettano in ritiro già dalla prossima estate.

Frank Tsadjout – Il colosso italo-camerunense durante la scorsa stagione al Cittadella, conclusasi drammaticamente con la sconfitta nella finale dei playoff, aveva attirato l’interesse di tanti club di serie B e a spuntarla è stato il Pordenone che l’ha avuto in prestito con diritto di riscatto e controriscatto a inizio stagione. In Friuli, però, non è riuscito a replicare i numeri mostrati in Veneto, siglando solamente una rete in diciotto partite. A gennaio, con la stessa formula, è passato all’Ascoli dove, in tre presenze da titolare, ha inciso positivamente per le vittorie della squadra bianconera e segnato un gol.

Marco Brescianini – Esordì diciannovenne nell’ultima giornata del campionato ‘19/’20 contro il Cagliari, ma successivamente non è mai riuscito a trovare una sua dimensione. L’anno scorso le sue prestazioni sono state vittima della pessima annata della Virtus Entella, mentre questa stagione nel Monza fatica tantissimo a trovare dello spazio anche solo come sostituto. A gennaio sembrava fatta per il suo passaggio in prestito alla Ternana, dove avrebbe trovato sicuramente più spazio, ma il giocatore di Calcinate ha deciso di rimanere in Brianza per provare a giocarsi le proprie chance con il nuovo allenatore Stroppa. Finora possiamo affermare che sia stata una scelta sbagliata.

Yacine Adli – Non è un canterano, ma è stato prelevato dal Bordeaux la scorsa estate e lasciato parcheggiato nella squadra francese per questa stagione. Nel prossimo mercato farà sicuramente arrivo a Milano, ma nel frattempo sta inanellando una serie di prestazioni convincenti che sottolineano la bontà della scelta di Maldini. Per lui un gol e ben sei assist nel tentativo di centrare l’obiettivo salvezza dopo l’orribile avvio di campionato del Bordeaux sotto la guida di Petkovic.

Rassegna stampa Enzo Anghinelli

Il Milan e gli Scudetti vinti

Il centrocampo rossonero del futuro

Online il blog del Milan di Enzo Anghinelli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...