Green Economy a Milano

La Green Economy si presenta come un settore in crescita e a trainare questo sviluppo sono soprattutto le grandi città come Milano. A partire dalla maggior consapevolezza dell’importanza della Green Economy, fino ad arrivare a vere e proprie campagne di sensibilizzazione, che sfociano in azioni pratiche, sono davvero tanti i motivi alla base di questo successo.

Alcuni numeri interessanti

Per comprendere appieno lo sviluppo di questo comparto, ecco di seguito alcuni dati particolarmente interessanti. Innanzitutto ci soffermiamo sulla città di Milano che nel settore della Green Economy riesce a registrare un fatturato pari a 2 miliardi, coinvolgendo 7 mila imprese e 74 mila addetti. Estendendo lo sguardo su tutta la Regione, invece, le imprese del settore presenti in Lombardia sono pari a  17 mila per 129 mila addetti e 5 miliardi di fatturato. A livello nazionale, si arriva a registrare 79 mila imprese, 517 mila addetti e 17 miliardi di fatturato

A tal proposito è bene inoltre sottolineare come nella sola città di Milano il settore della Green Economy è cresciuto per numero di imprese del 3,2% in un anno e del 23% in cinque. In Lombardia si registrano aumenti pari rispettivamente al +2,9% e + 20,4%, mentre a livello nazionale +1,9% e +13,3%. Stando ai dati elaborati dalla Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi sui dati del registro delle imprese al 2018, 2017 e 2013, inoltre, la sola Milano ha più del 20% di tutte le imprese italiane del comparto. Un dato che dimostra come per la città di Milano la Green Economy sia un settore estremamente importante e soprattutto in crescita.

Le parole di Massimo Dal Checco

In occasione di e_mob, la conferenza nazionale sulla mobilità elettrica, la Camera di Commercio ha organizzato un convegno di studio per le imprese dedicato al “Sistema delle imprese per le infrastrutture della mobilità elettrica”. In questo ambito Massimo Dal Checco, consigliere della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi, ha affermato: “C’è un boom nei settori che favoriscono una mobilità alternativa, in particolare quella elettrica, con effetti positivi per la riduzione dello smog. Milano traina a livello nazionale per le 7 mila imprese coinvolte in questi settori e vede una forte crescita con +22% in cinque anni. La Camera di commercio è impegnata direttamente in questo mercato crescente, con la rilevazione dei prezzi delle colonnine di ricarica elettriche iniziata lo scorso anno”.

Conclusioni

A differenza di quanto si possa pensare, quindi, la Green Economy non è affatto un settore sottovalutato, anzi. Sempre più aziende volgono il loro sguardo verso questo comparto e d’altronde non poteva che essere altrimenti. In particolare ad attirare l’attenzione sono i settori che riguardano la mobilità alternativa, in modo tale da riuscire a trovare una soluzione idonea a ridurre lo smog. A questa si aggiungono altre attività, come ad esempio la volontà di ridurre l’utilizzo della plastica, offrendo sempre più spesso la possibilità di effettuare delle “ricariche” dei prodotti, piuttosto che comprare ogni volta un flacone nuovo. Basti pensare alla possibilità di prendere il detersivo “alla spina”, evitando così di sprecare inutilmente la plastica. Inutile negare che alcuni ambiti della Green Economy fanno ancora fatica a decollare, ma i dati della città di Milano sono sicuramente incoraggianti e mostrano come questo settore stia assumendo sempre più una maggior rilevanza nell’economia della nostra nazione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...